Modulistica

Di seguito sono pubblicati i facsimile di domanda di partecipazione all’esame suddivisi in base al requisito di ammissione posseduto:
Requisito di ammissione A: 
  • Tirocinio professionale di 18 mesi;
  • Attività tecnica subordinata di 18 mesi;
  • Corso di formazione professionale.

MOD. A

Questo modello deve essere utilizzato da tutti coloro che hanno completato o completeranno il tirocinio professionale della durata di 18 mesi, da tutti coloro che che hanno completato o completeranno 18 mesi di attività tecnica subordinata  e da coloro che hanno frequentato un corso di formazione professionale alternativo al tirocinio della durata di 6 mesi secondo quanto previsto dal D.P.R. 137/2012 art. 6 comma 9
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Requisito di ammissione B: Tirocinio professionale biennale

MOD B

Questo modello deve essere utilizzato da tutti coloro che abbiano completato il periodo di pratica biennale entro il 15 agosto 2012 
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Requisito di ammissione C: Quinquennio di attività tecnica subordinata

MOD C

Questo modello deve essere utilizzato da tutti coloro che abbiano completato il periodo quinquennale di attività tecnica subordinata entro il 15 agosto 2012
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Requisito di ammissione D: Conseguimento di certificazione di istruzione formazione tecnica superiore (IFTS)

MOD D

Questo modello deve essere utilizzato da tutti coloro che sono in possesso della certificazione di istruzione formazione tecnica superiore (IFTS)
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Requisito di ammissione E: Conseguimento di certificazione di istruzione tecnica superiore (ITS)

MOD E

Questo modello deve essere utilizzato da tutti coloro che sono in possesso della certificazione di istruzione tecnica superiore (ITS). <
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Candidati in possesso del diploma universitario triennale o laurea:

MOD. a DIP. UNIV.: diploma universitario triennale

CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.

MOD. b LAUREA: laurea (allegare file del modello)

CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.

MOD. c SPEC. : lauree specialistiche

CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.

MOD. c MAG. : lauree magistrali

CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.
Altri modelli da allegare alla domanda

MOD. DOC: elenco documenti da presentare

Questo modello deve essere utilizzato da tutti per la presentazione della domanda.
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.

MOD. Atto Integrativo

Questo modello deve essere utilizzato da coloro che matureranno il requisito d’accesso all’esame dopo la data di scadenza di presentazione della domanda e comunque entro e non oltre il 30 settembre 2017.
CHIARIMENTI IN MERITO alle lettere:
g) RELAZIONI  O LEZIONI negli eventi formativi e nell’attività di supporto nell’attività didattica: fino a 3 cfp (limite max triennale 18 cfp)
l) ATTIVITA' DI DOCENZA 2 cfp ogni ora (limite max triennale 30 cfp)
(Articolo 3, comma Comma 2 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE)

Riportiamo le indicazioni da seguire nel caso in cui l'iscritto intenda richiedere dei crediti tramite SINF per aver tenuto delle lezioni; occorre infatti distinguere correttamente la tipologia di intervento svolta, che, secondo quanto deliberato dal Consiglio del Collegio, è da valutarsi come segue:

  • la relazione o lezione negli eventi formativi (lettera g), e la conseguente attribuzione di massimo 3 crediti, si limita alla mera relazione, a quell’intervento cioè che il professionista sostiene nel momento in cui presenta, di fronte ad una vasta platea, una sua esperienza e/o una sua analisi, con l’intento di divulgare un suo sapere e non di fornire delle competenze specifiche;​
  • nell’attività di docenza (lettera l), che consente l’attribuzione di 2 cfp ogni ora, è ricompresa, oltre ovviamente all’attività svolta dal professionista nel momento in cui assume un incarico all’interno di un istituto scolastico, l’attività che tutti quei geometri svolgono quando tengono una o più lezioni allo scopo di insegnare, vale a dire di trasmettere nozioni che rendano gli allievi in grado poi di svolgere autonomamente una specifica mansione; vi rientrano quindi tutte le lezioni tenute dagli iscritti all’interno dei corsi di formazione, anche se di breve durata e svolti in contesti diversi dal quello scolastico.