INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE AL NUOVO REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA 2021


Il Nuovo Regolamento per la formazione professionale continua ai sensi dell'articolo 7, comma 3, D.P.R. 7 agosto 2012, n. 137, è entrato in vigore il 31.05.2021.


Si evidenzia quanto segue:

  • ai fini dell’assolvimento dell’obbligo, cui è soggetto chi esercita la libera professione di geometra, l'iscritto deve conseguire nel triennio almeno 60 cfp; almeno 6 crediti devono riguardare la materia di ordinamento e deontologia professionale
  • l’obbligo della formazione continua decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’Albo - vengono comunque rilasciati crediti al neo-iscritto che frequenta eventi formativi nel corso del suo primo anno di iscrizione;
  • è reso esplicito che la violazione dell’obbligo di formazione continua costituisce illecito disciplinare;
  • ai fini dell'attribuzione dei cfp, il geometra deve obbligatoriamente assicurare una presenza minima dell'80% di ogni singolo evento; in caso di formazione a distanza la presenza minima è invece fissata al 100%
  • nei corsi previsti da normative specifiche, l'attribuzione dei cfp è subordinata al superamento della prova finale ove prevista.

 

Nella tabella sottostante sono riportate le attività che consentono il conseguimento di crediti:
(art. 5, comma 1 del REGOLAMENTO)

 

Evento formativo

CFP

Limiti max triennali (CFP)

1

Corsi di formazione e aggiornamento (art. 2, comma 2, lett a) e b)

1 cfp ogni ora

Nessuno

2

Esame nei corsi previsti di cui all'articolo 2, comma 2, lett. b)

3 cfp

Nessuno

3

Corsi o esami universitari (art. 2, comma 2, lett c)

8 cfp ogni 1 cfu

Nessuno

4

Corsi di formazione post secondari (art. 2, comma 2, lett j)

30 cfp

Nessuno

5

Seminari, convegni, giornate di studio (max 6 cfp x evento) (art. 2, comma 2, lett. d)

1 cfp ogni ora

20 cfp

6

Visite tecniche e viaggi di studio (max 3 cfp x evento) (art. 2, comma 2, lett. e) e l)

1 cfp ogni 2 ore

12 cfp

7

Commissioni per gli esami di stato (art. 2, comma 2, lett. f)

6 cfp

12 cfp

8

Relazioni o docenze (art. 2, comma 2, lett. g)

fino a 3 cfp

18 cfp

9

Pubblicazioni, articoli scientifici o tecnico professionali (art. 2, comma 2, lett. h)

fino a 6 cfp

18 cfp

10

Attività affidatario (articolo 2, comma 2, lett k) - tirocinio professionale

10 cfp ogni Prat. (minimo 6 mesi)

30 cfp

11

Adesione a stage previsti nell'alternanza scuola lavoro e oggetto di apposita convenzione (art. 2, comma 2, lett. i)

10 cfp al giorno o frazione

24 cfp

12

Interventi tecnico/operativi, volti a fronteggiare situazioni emergenziali (art. 2, comma 2, lett. m)

 5 cfp al giorno o frazione
20 cfp

 

Il Consiglio Nazionale predispone il Sistema Informativo Nazionale sulla Formazione Continua (SINF) al fine di garantire uniformità e massima trasparenza nelle procedure di riconoscimento dei crediti formativi, nonchè la più ampia pubblicità a livello nazionale di medesimi eventi di aggiornamento professionale.

I Collegi territoriali possono organizzare, anche in cooperazione o convenzione con altri soggetti, le attività formative di cui all'articolo 2, comma 2, lettere a), b), d) ed e)

Corsi formativi organizzati da altri soggetti possono consentire la maturazione di crediti solamente se l’ente organizzatore ottiene l’autorizzazione allo svolgimento del corso da parte del Consiglio Nazionale e dal Ministero della Giustizia (in questo caso l’evento verrà inserito nel Piano Annuale dell’Offerta Formativa e l’iscritto eventualmente interessato potrà verificarlo direttamente sul SINF).

PERMETTONO INOLTRE LA MATURAZIONE DI CREDITI I CORSI DI FORMAZIONE, ABILITANTI E DI AGGIORNAMENTO, PREVISTI DA NORME SPECIFICHE (es. corso coodinatori sicurezza, corso certificatori energetici, corso amministratore condominio, ecc.), ANCHE SE GESTITI DA ENTI ESTERNI - l’iscritto può richiederne il riconoscimento entrando nella sua area riservata sul SINF: con l’inserimento di una “nuova esperienza formativa” può opzionare la tipologia “corsi previsti da apposita normativa”, accedere all’elenco dei relativi codici, scegliere il corso frequentato ed allegare l’attestato conseguito. Per maggiori chiarimenti in merito alla richiesta di cfp per la partecipazione a corsi abilitanti e di aggiornamento, si pubblica la circolare CNGeGL prot. n. 6849 del 19 maggio 2016.