Certificato di iscrizione all'Albo professionale

Per richiedere un certificato di iscrizione all’Albo è necessario stampare, compilare, firmare e affrancare con marca da bollo da € 16,00 il MODELLO DI RICHIESTA CERTIFICATO DI ISCRIZIONE. (clicca)

La richiesta, in originale, può essere presentata al Collegio direttamente dall’interessato o da un delegato negli orari di apertura al pubblico della segreteria (Lun-Ven 9.00-12.00) o inviata a mezzo posta prioritaria intestata e indirizzata a Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Trento – Via Brennero, 52 – 38122 TRENTO.

Se inviata tramite posta o consegnata da un delegato, la richiesta dovrà essere accompagnata da fotocopia fronte e retro di un documento d’identità dell’iscritto, in corso di validità.


Si rammenta che, ai sensi dell’art. 15 della Legge 183/2011 (legge di stabilità) non possono più essere richiesti e consegnati alle Pubbliche Amministrazioni e ai gestori di pubblici servizi certificati attestanti stati, qualità, titoli di studio ed altro, e che gli stessi debbano essere sostituiti con l’Autocertificazione (D.P.R. 445/2000). Le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad acquisire d’ufficio le informazioni contenute nelle dichiarazioni sostitutive.

Ne consegue che anche il certificato di iscrizione al Collegio Geometri e Geometri Laureati di Trento sarà consegnato esclusivamente agli iscritti che lo chiederanno per USO PRIVATO.

Con parere del 5 settembre 2012, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ribadito che i certificati da presentare ad un ente privato sono soggetti al pagamento dell’imposta di bollo di €16,00 e che anche la richiesta al Collegio di suddetti certificati è soggetta all’imposta di bollo di €16,00 come tutte le istanze rivolte alla Pubblica Amministrazione ai sensi dell’art. 3, comma 1 della tariffa (parte prima all. A al D.P.R. 642/72).

I certificati possono essere rilasciati in esenzione dall’imposta di bollo per i soli casi elencati nel D.P.R. 642/72 Tab. B o previsti da altre norme speciali. L’esenzione da bollo è sempre specificata, MAI GENERICA.

Pertanto, il geometra richiedente il certificato che ritiene di aver diritto all’esenzione, ha l’OBBLIGO DI CITARE L’USO E LA NORMA DI LEGGE CHE ESENTA DALL’IMPOSTA DI BOLLO. Finalità di utilizzo e riferimento normativo dovranno necessariamente essere riportati sul certificato.


Atti, documenti e registri esenti dall'imposta di bollo in modo assoluto - D.P.R. N. 642/1972.